1

traversata 1jpeg

ARONA - 13-09-2020 --  E' stato Danilo Titta,

16 anni di Premolo, che gareggia per la “Radici Nuoto” il primo a tagliare il traguardo dell'edizione 2020 della traversata del Lago Maggiore (226 partecipanti), svoltasi questa mattina ad Arona. Il giovane ha percorso il tratto di lago i 2,4 km del tracciato in 28’ 51”. Per evitare assembramenti quest'anno gli atleti non sono partiti tutti insieme, ma sono stati suddivisi in batterie. Secondo Stefano Ghisolfo, dello Sporting Club Mozzate, 17 anni in 28'55".
Al primo posto fra le donne  e sesta assoluta, Lucrezia Piantanida, 16 anni, della Libertas Novara in 33’ 38”. Notevole il risultato di Marco Leone: il dormellettese, 55 anni, è giunto terzo assoluto e primo degli over 50 in 32’ 17”. Al quarto posto per Gilberto Manfredi (2003) in 32’ 5”, quinto Camillo Nacca (2003) in 33’ 25”. Settima, seconda tra le donne, Luka Allmeta (2005) in 33’ e 55. Seguono nella top ten Jodie Mistri (2004) con 33’59”, Fabio Pisoni (1972)in 34’ 02’” e Raffaele Notte (2003) in 34’ 36”. La più giovane dei partecipanti è stata Giulia Piscetta di Arona, 10 anni.
E' stata inoltre assegnata la settima coppa dedicata a Vittorio Zenith, il fondatore degli Amici del Lago. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, ha avuto la collaborazione di Legambiente Basso Lago Maggiore: si è trattato di un evento "plastic less". Premiati anche i veterani dello sport che hanno partecipato alla gara: Francesco Albertalli, Alessandro Barra, Sergio Leone e Alberto Tampieri. (M.R)

traversata_3.jpegtraversata_6.jpegtraversata_2.jpegtraversata_4.jpegtraversata_1jpeg.jpegtraversata_5.jpeg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.