1

stefano lavarini igor

NOVARA - 10-07-2020 -- Adesso è ufficiale:

Stefano Lavarini di Omegna, è il nuovo tecnico della igor Volley. Lavarini proprio con l’Agil Volley ha iniziato la propria carriera, a cavallo del 2000. Per lui un contratto biennale, in linea con le tempistiche del nuovo ciclo avviato in estate dal club. Al suo fianco, tutte le certezze di uno staff tecnico confermatissimo dopo gli eccellenti risultati delle ultime stagioni: al fianco di Lavarini ci saranno ancora Davide Baraldi (vice allenatore), Maurizio Mora (assistente allenatore) e Mattia Gadda (scoutman). Conferma anche per lo sparring Andrea Panzeri, mentre l’altra novità – già ufficializzata – è data dall’ingresso nello staff di Simone Mencaccini come nuovo preparatore atletico.


Così il neo tecnico: “Mi fa piacere percepire sincero calore in un benvenuto che segna per me l’inizio di una nuova avventura importante. Mi ha colpito molto come una realtà che negli ultimi anni ha vinto tanto, sia oggi così proiettata verso il futuro e verso le nuove sfide. Per me è un ritorno a casa, sia perché quando sono nato Omegna era in provincia di Novara, sia perché i primi passi della mia carriera li ho mossi proprio con l’Agil Volley e quell’avventura è stata importante per il mio inizio e per la mia successiva crescita. La squadra? Voglio una mentalità molto aggressiva in fase di punto, in generale ritengo che sia stato compiuto un ottimo lavoro nell’allestire una squadra che sia equilibrata nei vari reparti. Non mi piace porre obiettivi se non quello, forse scontato, di scendere in campo sempre per vincere e per essere competitivi in tutte le competizioni. Non sappiamo ancora se ci sarà il Mondiale per Club ma in Italia giocheremo per lo Scudetto, la Coppa Italia e la Supercoppa e in campo europeo prenderemo parte alla Champions League: l’obiettivo, come detto, è essere competitivi in tutte le competizioni”.


Enrico Marchioni (Direttore generale Igor Volley): “Lunedì è in programma il raduno, abbiamo avuto certezza della partecipazione di tutte le atlete con l’unica eccezione, per i problemi legati ai visti in tempo di Covid-19, di Haleigh Washington. Micha Hancock ci raggiungerà già sabato dagli USA, mentre per Haleigh servirà un po’ più di tempo. Quello che ci fa piacere è percepire quotidianamente il suo entusiasmo e la sua voglia di riuscire a raggiungerci e a unirsi alle compagne prima possibile”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.