1

italia ganna

GLASGOW – 08.11.2019 – Filippo Ganna ci riprova.

Con l'Italia. A meno di una settimana dall'exploit che, a Minsk, l'ha visto infrangere per due volte in un giorno il record mondiale nell'inseguimento individuale, il vignonese oggi torna in pista per cercare un'altra medaglia. In Scozia va in scena la seconda prova della Coppa del mondo di ciclismo su pista e c'è fiducia nelle buone condizioni del quartetto azzurro dell'inseguimento a squadre. A fianco del recordman mondiale ci sono Francesco Lamon, Liam Bertazzo e Simone Consonni. Che ieri, nelle qualificazioni, hanno fatto segnare il secondo miglior tempo dietro ai campioni d'Europa -e favoriti- della Danimarca e davanti alla Francia. Con 3'52”.088 il quartetto tricolore è a otto decimi daidanesi (3'51”.251). Per batterli dovranno probabilmente superare anche il record nazionale di 3'51”.604. Lo stato di forma del team è ottimo e c'è fiducia in una buona prova. Il primo round si corre oggi alle 13,44. Le finali sono in programma dopo le 21. A Glasgow si corre solo nelle specialità olimpiche. Nel programma di Tokyo 2020 non ci sarà l'inseguimento individuale e per questo l'appuntamento britannico diventa importante per capire la qualità di tutto il team italiano.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.