1

novara pro 1

NOVARA - 03-03-2019- Dopo quattro anni

il Novara torna a vincere in casa il derby e lo fa al 94’ su calcio di rigore, molto contestato dalla Pro Vercelli che negli spogliatoi protesterà vibratamente con il suo presidente Massimo Secondo e l’allenatore Vito Greco. Il pari sarebbe stato più giusto, ma la Pro è stata anche ingenua. Al 94’ Zappa si è gettato in avanti e ben quattro avversari non sono riusciti a fermarlo, finchè Crescenzi appena dentro l’area si è opposto e l’attaccante è caduto a terra in mischia. Per l’arbitro è rigore, per gli ospiti fallo di sfondamento. Il penalty battuto malissimo da Cacia non è stato però neutralizzato da Nobile. In precedenza nel I tempo meglio il Novara che al 9’ passa in vantaggio con un’azione insistita di Nardi, con pallone però deviato in rete da Mammarella. La Pro poi è cresciuta, ma gli attacchi sono apparsi evanescenti. Al 38’ però Di Gregorio si oppone ad un bel tiro di Morra. Al 43’ Mal già ammonito rischia l’espulsione. Nella ripresa gli innesti di Sangiorgi e L. Gatto danno più brio alla Pro. Il Novara arretra. Al 19’ M. Gatto manda sopra la traversa da buona posizione. A 31’ Crescenzi in mischia: su angolo di Mammarella, il difensore trova l’1-1. La gara sembra avviata sull’1-1, ma nel finale il Novara tenta il tutto per tutto. Eusepi  manda fuori da buona posizione e poi il rigore nel recupero. Negli spogliatoi festeggia il nuovo trainer Sannino del Novara: “ Questa vittoria è anche di Viali. Alla fine avevamo poca benzina, ma ci abbiamo creduto. Ringrazio il pubblico per la calorosa accoglienza, il successo è anche merito loro, ma dobbiamo lavorare ancora.” Per la Pro si apre la crisi: un successo a Pontedera, un pari in casa con la Pro Patria, tre sconfitte, di cui due consecutive contro Entella, Novara e Pisa. Proprio il Pisa sarà l’avversario di martedi’ in trasferta nel primo di una serie di recuperi del mese di marzo. Pro che sta patendo l’assenza di Germano e la rosa ristretta oltre ad un attacco che segna poco, soprattutto in casa. Per il Novara la rimonta in classifica potrebbe essere già iniziata.

NOVARA – PRO VERCELLI 2-1
NOVARA (4-4-2): Di Gregorio; Cinaglia (dall’80’ Tartaglia), Sbraga, Bove, Visconti; Nardi (dal 68′ Zappa), Bastoni (dal 68′ Ronaldo), Buzzegoli, Schiavi; Stoppa (dal 56′ Eusepi), Cacia. A disposizione: Benedettini, Marricchi, Fonseca, Manconi, Cordea, Mallamo, Rigione, Bellich. All. Sannino.
PRO VERCELLI (4-4-2): Nobile; Berra, Milesi, Crescenzi, Mammarella; Azzi (dal 73′ Grillo), Mal (dal 46′ Sangiorgi), Bellemo, M. Gatto (dall’84’ Emmanuello); Gerbi (dal 46′ L. Gatto), Morra (dall’80’ Comi). A disposizione: Moschin, Merio, Schiavon, Auriletto, Pezziardi, Iezzi, Foglia. All. Grieco.
 
Arbitro: Vigile di Cosenza
Gol: 9′ aut. Mammarella (N), 78′ Crescenzi (PV), 94′ rig. Cacia (N)
Note: Ammoniti: Mal (PV), Sbraga (N), Milesi (PV), M. Gatto (PV), Sangiorgi (PV), Cacia (N), Recupero: + 1′ / + 4′, 4922 spettatori.


Maurizio Robberto

 

novara pro 2

 

novara pro 3

 

novara pro 4

 

 

 

banner sport ricerca giornalisti

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.