1

volley novara C2 maschile

NOVARA - 26-02-2019 - Trasferta negativa per la serie C del Volley Novara che domenica 24 febbraio ha perso per 3-1 (22-25 / 25-20 / 25-14 / 25-23) contro il Volley San Paolo. I ragazzi di coach Rigamonti solo nel primo set sono riusciti a vincere con uno scarto di pochi punti.  Nei successivi tre parziali ad avere la meglio sono stati gli avversari che, aiutati anche dal sostegno del pubblico di casa, hanno messo in difficoltà i novaresi.  Pur con questa sconfitta i ragazzi del Volley Novara rimangono al secondo posto a quota 29 punti, ad affiancarli la formazione della Pallavolo Torino, al terzo posto l’Ascot Lasalliano (26 punti). Primo l’Alto Canavese Volley con i suoi 38 punti. Prossimo appuntamento sabato 2 marzo alle 21.00 alla palestra Bollini, dove Malgrati e compagni affronteranno proprio la terza in classifica.


Oltre alla prima squadra a giocare durante questo fine settimana sono state alcune formazioni del settore giovanile Fielmann. I primi a scendere in campo, tra le mura di casa, sono stati i giovani dell’Under 14 contro Acqui Terme. Alla fine del match la vincitrice è stata però l’avversaria con il punteggio di 0-3. La formazione dell’under 13 ha invece giocato, sempre sabato, a Novara ma in casa del san Rocco che ha affrontato dopo aver sfidato la formazione di Acqui Terme. In entrambi i mini-match ad avere la meglio sono stati gli avversari. Infine sempre nella giornata di sabato i ragazzi dell’Under 16 hanno affrontato in trasferta a Cuneo la prima giornata del tabellone di qualificazione. Nonostante i ragazzi di coach Barisone abbiano messo in gioco tutta la loro grinta e voglia di vincere ad ottenere il match sono stati gli avversari di Banca Alpi Marittime Mercato Cuneo Bianca per 3-2.

 

 

banner calcio cerca

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.