1

veg

VERBANIA - 26.02.2019 - Battuta d'arresto nel Torinese. 

La sconfitta rimediata ad Almese (1-3 il finale) nell'ultimo turno del campionato di serie C di volley femminile costa alla Vega Occhiali Rosaltiora il ritorno in zona playout. L'euforia per la netta affermazione con Ovada ha lasciato spazio domenica a una partita non ben interpretata. Un match con tanti errori e con un attacco poco efficace, che nulla ha potuto contro la buona vena delle padrone di casa, che facendo proprio lo scontro diretto controsorpassano Verbania. Ora Vega Occhiali è nuovamente decima a 22 punti, in zona playout, mentre Almese sale a 24. La strada è ancora lunghissima: il girone di ritorno è appena iniziato.

Così il tecnico Andrea Cova al termine della gara: “Questo genere di match li soffriamo ancora: partite nelle quali c’è da avere pazienza, contro formazioni che ti difendono tutto. Il nostro attacco ha faticato oltremodo e così, ovviamente, diventa difficile. Obiettivamente la squadra non ha giocato una buona gara, ma diamo merito agli avversari di aver, invece, giocato un match di alto livello. Andiamo avanti, lavoriamo, lavoriamo e lavoriamo, siamo all’inizio del girone di ritorno e di tempo ne abbiamo ancora”.

Isil Massì Almese – Vega Occhiali Rosaltiora 3-1 (25-17, 25-21, 26-28, 25-15).

Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, De Giorgis, A. Cottini, Ossola, S. Cottini, Magliocco, Caravati, Bellorini ne, Ferrari, Velsanto, Alessi, Folghera (L), Paracchini (L2). All.: Andrea Cova.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.