1

pro pisa

VERCELLI -24-02-2019 – La Pro inizia in malo modo la settimana pre derby di Novara (che riposa dopo l’addio del Pro Piacenza), perdendo in casa contro il Pisa e facendosi risucchiare nel mischione play off, dando via libera all’Entella vincitrice contro il Piacenza per 3-1. Una gara dai due volti: primi 30’ con la Pro a dominare e meritatamente in svantaggio, poi il progressivo buio condizionato dall’infortunio di Germano e da un Morra a mezzo servizio a causa del gioco duro e intimidatorio degli ospiti tollerato dal pessimo arbitro Ayroldi che ha sbagliato anche una serie di valutazioni elementari (corner, rimesse dal fondo) e sorvolando su un rigore assai probabile nel finale su Crescenzi. Pro che comunque dipende troppo dal suo uomo guida, Germano che è stato colpito duro e che ora è a rischio per il derby. Peccato perché la Pro aveva iniziato con il piglio giusto. Al 3’ dopo una di sponde, il pallone termina sulla testa di Milesi che prova a superare Gori. Il portiere respinge, il pallone termina verso Bellemo che prova a colpire ma non impatta bene sul pallone ed il portiere puo’ respingere. 3’ dopo numero di Morra in area, con la difesa pisana in affanno che libera in corner. Al 20’, dopo una serie di corner pericolosi, il gol. Da angolo di Mammarella, arriva di testa Berra che di testa in mischia mette in rete. Sembra tutto facile, ma la svolta è dietro l’angolo. Al 28’ un veniale fallo di Germano su De Vitis viene punito con un’ ammonizione. E subito dopo il giocatore del Pisa lo colpisce duramente da dietro senza alcun provvedimento arbitrale: Germano acciaccato lascia il campo. Intanto il Pisa ha pareggiato con una bella azione “alla mano” che sorprende la difesa di casa mal piazzata: Minesso conquista palla e si accentra, lanciando in gol Pesenti che, pur allungandosi la sfera, batte Nobile in ritardo sull’uscita. Intanto anche Morra è uscito pesto dopo una scarpata al volto, ma rimane in campo. E la Pro perde progressivamente smalto. Al 43’ Il pallone termina, dopo un corner, tra i piedi del pisano Gucher che calcia forte e centrale, il pallone termina sopra la traversa. Nella ripresa il Pisa si presenta deciso, ma al 3’ Gatto perde ha l’occasione giusta : perde troppo tempo e la difesa chiude in corner, ma è il Pisa che ha iniziato meglio questa fase del match, la Pro Vercelli si chiude bene e a ripartire in contropiede. Il pari sembra essere il risultato più adatto, ma la Pro non ha fatto i conti con l’esperto Moscardelli: il bomber barbuto entra e segna al 76’ deviando di testa in mischia una punizione di Liotti. La Pro va in affanno. Crea solo mischie ed in una di queste Crescenzi è atterrato al momento del tiro, ma Ayroldi lascia proseguire.  La Pro incassa la seconda sconfitta al Piola, paga anche una panchina un po’ corta, ed il dopo gara è alquanto agitato. Il presidente della Pro Massimo Secondo accusa l’arbitro di aver tollerato il gioco duro degli ospiti e reclama per il rigore non concesso a fine match.


PRO VERCELLI-PISA 1-2
PRO VERCELLI (4-2-3-1): Nobile 5.5; Berra 6.5, Milesi 5.5, Crescenzi 5.5, Mammarella 6; Bellemo 6, Schiavon 5.5 (dall’82’ Comi ng); Germano 6.5 (dal 34′ Azzi 5.5), Emmanuello 5 (dal 67′ L. Gatto 5.5), M. Gatto  5.5 (dal 67′ Mal 5.5); Morra 6. A disposizione: Moschin, Sangiorgi, Grillo, Auriletto, Pezziardi, Iezzi, Foglia, Gerbi. All. Grieco 6.
PISA (4-3-1-2): Gori 6; Birindelli 5.5 (dal 65′ Liotti 6), De Vitis 6, Benedetti 6, Lisi 5.5; Verna 6 (dal 65′ Marin 6), Gucher 6,5, Di Quinzio 6; Minesso 6 (dall’80’ Meroni ng); Masucci 6 (dall’80’ Marconi ng), Pesenti 6.5 (dal 72′ Moscardelli 7). A disposizione: D’Egidio, Kucich, Brignani, Masi, Izzillo, Gamarra. All. D’Angelo : 6.5
 Arbitro: Ayroldi di Molfetta: 4.5
Gol: 20′ Berra (PV), 31′ Pesenti (Pis), 76′ Moscardelli (Pis)
Note: sole, terreno perfetto, ammoniti: Lisi (Pis), Germano (PV), Crescenzi (PV), Verna (Pis), Kucich (Pis, dalla panchina), L. Gatto (PV). Recupero: 1’ e 4’. Angoli 7-4, spettatori 1300 circa.


Maurizio Robberto

 

pro pisa 1

 

pro pisa 2

 

pro pisa 3

 

banner calcio cerca

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.