1

gozzano cuneo 1

VERCELLI -19-01-2019– Il Gozzano ottiene

la più roboante vittoria della stagione e della sua storia in Lega Pro e entra addirittura nell’area play off. 4-0 il finale ai danni di un Cuneo scarico e demotivato dopo l’incombente annuncio di un’altra penalizzazione pesantissima (-8) che si aggiungerebbe ai già 3 punti in meno incassati dai biancorossi in un campionato sempre più falsato dalle società sul baratro (Pro Piacenza, Lucchese) e da una Federazione che sta dimostrando di essere incapace di gestire un torneo professionistico (vedi i numerosi recuperi imposti per recuperare le gare di Entella , Novara e Pro Vercelli). Per i primi 20’ si è assistito ad una gara tipica da 0-0. Cuneo più manovriero, ma impalpabile davanti, Gozzano , privo di Bini e Petris, a far massa a centrocampo, ma con attaccanti poco reattivi con Libertazzi che sarà ancora l’unico uomo, a fine match, ad ottenere un 6 di stima. A spalancare la.. porta al Gozzano ci pensa Marcone: da incubo la sua gara. Al 23’ un tiro senza pretese, centrale e fiacco, di Tuminelli sfugge dalla mani del portiere e finisce in gol. 2’ dopo Rolando è egoista : va in fuga seminando uno spento ex Napoli Santacroce, ma poi tira alto. Al 30’ Messias, in odore di serie B con alcune squadre che gli fanno la corte, calcia dai 25 metri : Marcone si butta goffamente e la palla finisce in rete. La gara in pratica termina qui. Il Cuneo, distratto dalle vicende societarie, getta la spugna e fanno tenerezza i cinque (5) supporters da soli infreddoliti nella curva ospite, vigilati a vista da ben sei steward !  Al 44’ terzo tiro e terzo gol: Segna Rolando di testa da distanza ravvicinata con Marcone a guardare. Ad inizio ripresa i cusiani chiudono i conti:  da corner, toccano prima di testa Gigli poi Messias  la palla finisce in gol. In pratica con tre tiri e … mezzo nello specchio della porta, il Gozzano fa poker. Casadei rimane inoperoso per tutti i 90’, se si eccettua un’uscita nei primi minuti. Due conclusioni dei biancorossi ospiti risultano sballate. Ora il Gozzano sarà di nuovo in campo mercoledi’ a Piacenza: contro i biancorossi tenterà di mantenere l’imbattibilità esterna che dura da oltre un anno. Intanto una promozione è arrivata: Alex Casella, ds del Gozzano, è approdato a Carpi, in serie B, dove è entrato nell’organico societario della squadra emiliana. Nel Gozzano tutti sopra la sufficienza: sopra di una spanna Messias, ma anche il giovane Rizzo, 20 anni, proveniente dalla D campana, ha disputato la seconda gara senza sbavature. Un encomio anche Gemelli, passato da riserva in D nel Gozzano, a titolare stabile in C.


GOZZANO- CUNEO 4-0
Reti: 23’ pt Tuminelli, 30’ t e 2’ st Messias, 44’ pt Rolando
GOZZANO (3-5-2): Casadei ng; Gigli 6.5 (29’st Romeo ng), Emiliano 6.5 Rizzo 6.5; Tuminelli 7, Messias 7 (29’ Salvestroni ng), Gemelli 6.5 (21’ Sampietro 6), Palazzolo 6.5, Evan’s 6 (17’st Tordini 6); Rolando 6.5, Libertazzi 6 (21’st Rolfini). A disp: Viola, Manè, Graziano, Acunzo, Grossi, Secondo. All. Soda 7
CUNEO (3-5-2) : Marcone 3; Tafa 5, Santacroce 5 ( 1’stMarin 5), Castellana 5.5 (8’ st Romanò 5); Mattioli 5 (1’st Spizzichino 5) Bobb  5,Sujic 5, Paolini 5 (8’st Said) Celia 5; Jallow 5, Kanis (34’st Alvaro ng). A disp: Gozzi, Bartoldi, Caso, Reynold, De Stefano. All. Scazzola 5
Arbitro: Carrione di Nola: 6
Note: giornata nuvolosa, spettatori 200 circa. Ammoniti: Santacroce, Jallow, Kanis, Palazzolo. Angoli 3-2 per il Gozzano.  Recupero 1’ e 3’.


Maurizio Robberto

 

gozzano_cuneo_5.jpggozzano_cuneo_4.jpggozzano_cuneo_2.jpggozzano_cuneo_3.jpg

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.