1

zucco 18ottobre

VERBANIA- 18-10-2018- Tutto pronto! Mancano ormai meno di 48 ore per il quinto match da pro di Ivan Zucco che si terrà a Milano sabato sera 20 ottobre al Teatro Principe all'interno di una manifestazione di eccelso livello pugilistico organizzata dalla Opi since 1982, scuderia in cui milita il nostro talento locale. In programma sei match di grande prestigio tra cui Ivan, attualmente imbattuto, che per la categoria dei super medi al limite dei 78.5 kg. dovrà incrociare i guantoni contro il serbo Bojan Radovic, il quale vanta un score di 30 match ed ha già affrontato fighters di livello internazionale, insomma una bella sfida.

“ Sto bene, ho fatto un’intesa preparazione dal punto di vista atletico e tecnico, mi sono allenato intensamente tutta l’estate. Non voglio lasciare nulla al caso è importante curare e gestire ogni dettaglio e soprattutto circondarsi di persone compenti e qualificate. Sarà certamente un bel match, sono entusiasta che la Opi mi dia nuovamente la possibilità di combattere in casa e peraltro in una kermesse così importante, racconta Ivan “ In merito al mio avversario non sottovaluto mai nessuno, sul ring non si possono avere distrazioni e atteggiamenti superbi, la strada è lunga e gli obiettivi sono ambiziosi. Sto acquistando consapevolezza anche grazie al mio Team e alla vicinanza di molte persone. Per ora non posso che dire grazie a tutti e promettere una bella guerra sabato sera, ci sarà da divertirsi!.

“ Tutto pronto, Ivan è in ottima forma ed evidenzia segni di crescita” racconta il Maestro Zucco “ Abbiamo fatto sedute di allenamento specifiche, sono certo che Ivan darà sfoggio della sua tecnica abbinata da colpi esplosivi, non temiamo nessuno. ma è molto importane non sottovalutare mai l’avversario”

Nel frattempo in viale Azari gli atleti dilettanti del team SoloPerNumeriUno, hanno già intrapreso la stagione agonistica siglando dei successi fuori casa, ma soprattutto evidenziando segnali di crescita. “.In palestra si respira ottimismo e entusiasmo, erano anni che non avevo una squadra di ragazzi così motivati” prosegue Andrea ”Grazie all’apporto del neo Presidente Ricca Beniamino, siamo finalmente riusciti a creare un gruppo speciale. Abbiamo sempre il problema spazio, poiché non possiamo soddisfare la richiesta di tanti giovani che vorrebbero intraprendere questa nobile disciplina e conciliare gli allenamenti di Ivan con altri atleti è arduo. A tal merito mi auspico che a breve vengano fatte delle concrete opportunità da parti di Enti o privati che ci possano aiutare, in quanto dire ad un giovane ragazzo che non può fare dello sport per motivi legati allo spazio è difficile da spiegare.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.