1

utlo 2018 presentazione

OMEGNA- 05-10-2018- Cinque gare, tante vallate,

monti, un lago, tutto in una magica atmosfera. Questi in estrema sintesi gli ingredienti alla base di uno dei più prestigiosi ed internazionali Ultra Trail che si svolge sulle alture intorno ad uno dei più romantici e misteriosi laghi italiani.

Nato nel 2010, con un'edizione zero che prevedeva due percorsi (36 km e 22 km) e 240 partecipanti, UTLO cresce nel corso degli anni, tra nuovi percorsi e una nuova location, fino a raggiungere, nell'edizione 2017, 1.900 partecipanti di cui ben 400 stranieri in rappresentanza di 38 nazioni di 5 continenti, in gara su 5 percorsi diversi: 120 km con 7300D+, 82km con 5500D+, 60 km con 3200 D+, 34 km con 2200 D+ e 17km con 680 D+. 

Dal Village Utlo, situato sul lungolago di Omegna, si dipartono i 5 percorsi che attraverso passaggi più o meno tecnici portano gli atleti a scoprire le bellezze nascoste di questo territorio, la sua magia, i suoi magnifici panorami, le realtà locali piccole e grandi.

Oltre 300 addetti, personale delle associazioni locali e territoriali, ma anche tantissimi volontari per il piacere di esserci, saranno sul percorso per garantire la massima sicurezza per gli atleti, nonchè il loro sostentamento durante le lunghe ore di gara e per il dopo gara.

Al Village anche chi non parteciperà direttamente potrà entrare in contatto con il mondo UTLO: visitare stand dedicate alle attività outdoor e non solo, seguire in diretta lo sviluppo delle gare, attendere ed applaudire l'arrivo degli atleti, dal primo all'ultimo, perchè oltre alla prestazione sportiva l'ultra trail è una sfida con se stessi, per mettersi alla prova e raggiungere sempre nuovi traguardi. "Se uno vuole...puo": è il motto dell'edizione 2018 che si correrà dal 19 al 21 ottobre con partenza ed arrivo ad Omegna.

"E' sempre un piacere- commenta a tal proposito l'assessore allo sport del Comune di Omegna Francesco Perrone- avere una manifestazione di questa importanza nel nostro territorio. Direi che Utlo è uno dei fiori all'occhiello per noi e per lo sport". "All'inizio- gli fa eco Oreste Pastore, in rappresentanza del Distretto Turistico dei Laghi- questa manifestazione destava un certo sospetto in tanti di noi. Con il passare degli anni è cresciuta ed è diventata la Regina delle manifestazioni sportive nel Cusio". 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.