1

 

pedale ossolano700DOMODOSSOLA-10-04-2017- Il Pedale Ossolano Idroweld racconta ancora una domenica di festa,  celebrata nel torinese. Ecco i risultati dei ragazzi e le ragazze della categoria Esordienti, impegnati ad Airasca (To) nel 6° Trofeo Crai-Fratelli (nota di 27,9 km per il primo anno e 37,2 per il secondo). Per il primo anno, Mirko Bozzola dopo una lunga e decisiva fuga, taglia il traguardo in solitaria con quasi un minuto di vantaggio sul gruppo. Molto bene anche Francesca Barale che giunge quinta e prima ragazza. In gruppo Sofia Nicolini , Erika Simonelli , Georgiana Turlea e Ivan DeMarchi. Per il secondo anno, buon piazzamento di Manuel Sannazzaro, quarto in volata. Andrea Cheula undicesimo e Simone Costantino in gruppo. Nella categoria Allievi a Givoletto, sempre nel torinese, per il  I° Trofeo Sc Madonna di Campagna di 50 km, arrivo, nel primo gruppo per  Mattia Bozzola, Nicholas Dresti, Alessio Todescato, Arsen Vintoyak e Alberto Minacci che si rende protagonista anche di una fuga. Tornando ad Airasca, nell’ambito del 17° trofeo Comune di Airasca ad una partecipata gara  (oltre duecento iscritti) la categoria Giovanissimi  registra un settimo posto per Ivan Sannazzaro, al suo esordio, nella categoria G1M. Settimo, per G2M, Edoardo Ietta, tredicesimo Cristian Colombo e quindicesimo Tito DeMarchi. Nella G3M quattordicesimo Luca Dell’Orsi,  Alessandro Ruga quindicesimo,  Lorenzo Simonelli ventiquattresimo. Nella categoria G3F,  prima ragazza Lavinia Ottone; per la  G4M, nono posto per Alessio Rossi. Nella G5M settimo     posto per Manuel Pedretti; G5F terza ragazza Ilaria Pinauda. Infine per la categoria  G6M Christian Donatelli secondo, Edoardo Rubino quarto, Mattia Sannazzaro quattordicesimo, Manuele Padovan quindicesimo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.