1

App Store Play Store Huawei Store

borgosesia

BORGOSESIA 11-02-2021-– Disastro del Borgosesia, un 11 senza un’anima, giunto alla settima sconfitta di fila, travolto, pur giocando quasi tutta la gara in 11 contro 10 ed essendo passato pure in vantaggio. Pessima prestazione di una squadra imbottita di giovani, ma senza mordente in cui solo Barlocco e Aloia, poi infortunatosi hanno retto il confronto. E dire che i minuti migliori per il granata sono stati quelli in equilibrio numerico ovvero fino al gol. All’inizio infatti Legnano impacciato: Rizzo sfiora il gol, poi al 15’ Aloia viene steso al momento di battere a rete da pochi passi da Brusa che viene espulso. Lo stesso centroavanti trasforma. Un uomo in più e un gol in più sembra poter essere la giornata giusta. Invece cresce il Legnano e il Borgo sparisce. La difesa è imbarazzante e compie errori madornali e manca di grinta. Gasparri sfiora subito il gol, al 30’ Barlocco salva su Confalonieri che sta facendo autogol, poi Cocuzza spreca mandando alto da pochi passi. Il Borgo in contropiede può addirittura fare il 2-0, ma Rizzo manda fuori e al 35’ Russo esce a valanga, lasciando la porta incustodita, ma il tiro di Bramante viene respinto da Ortolani. Il Legnano trova il pari su rigore al 40’: il fallo netto ed ingenuo è di Pettinaroli su Ronzoni. Il rigore di Cocozza, tirato male, è comunque in gol . Passano 4’ e Ronzoni fa il bis: difesa sbandata, Barlocco fa quel che può e Ronzoni mette in porta. Nella ripresa il Borgo non c’è in campo. Segna subito Gasparri imbeccato da Cocozza, poi Confalonieri fa fallo di rigore su Mangiarotti, ma l’arbitro sorvola. A chiudere i giochi ancora Gasparri, lanciato da Bingo, con difesa immobile e fuori fase. Nel finale Russo compie due belle parate su Pettinaroli e Russo, ma la gara è già chiusa. Granata troppo impalpabili ed anche alcuni innesti non sembrano poter fare la differenza. Lanieri che con questo andazzo sono destinati a tornare in Eccellenza dopo anni di militanza di grande livello in serie D.

BORGOSESIA-LEGNANO 1-4
 
Marcatori: 15’Aloia (B) su rigore, 40’ Cocuzza (L) su rigore, 44’ Ronzoni (L), 8’st Gasparri (L), 35’st Gasparri (L)
 
Borgosesia (4-3-3): Barlocco 5.5; Cortinovis 4.5 (33’st Areco 5), Confalonieri 5, Bajic 5, Baiardi4.5; Pettinaroli 4, Rizzo 5, Matera 5.5 (1’st Rivi 5); Bramante 5, Aloia 6.5 (5’st Sapone 4.5), Perego 4.5. A disposizione: Galli, Russo, Pezziardi, Menga, Iannacone,  Monteleone. All. Rossini: 4.5
 
Legnano (4-4-2): Russo 7; Ortolani 6.5, Brusa 4, Nava 6, De Stefano 6; Bingo 6.5 (37’st Todaj ng), Di Lernia 6.5, Ronzoni 6.5, Radaelli 6 (7’st Beretta 6); Cocuzza 6.5 (10’st Mangiarotti 6, 23’st Tunesi 6), Gasparri 7.5. A disposizione; Ferrari, Luoni, Febbrasio, Pellini, Barra. All. Sgrò: 7
 
Arbitro: Menozzi di Treviso: 7
 
Note: Corner 7-4. Ammoniti Cortinovis per il Borgosesia, Luoni per il Legnano. Espulso al 16’ del primo tempo Brusa per fallo su chiara occasione da rete. Match giocato a porte chiuse.
Maurizio Robberto

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.