1

App Store Play Store Huawei Store

cota roberto

Berlusconi nei giorni scorsi ha detto una cosa piuttosto ovvia, cioè che nel programma del centrodestra c'è il presidenzialismo (peraltro trattasi di un cavallo di battaglia) .Del resto, lo spettacolo offerto durante l’ultima elezione del Presidente della Repubblica dovrebbe far riflettere sulla necessità di alcune riforme, a  ronte di un Parlamento uscente costretto a rinominare Mattarella (che aveva fattointendere in ogni modo di non volere essere riconfermato) per incapacità di decidere. Il Presidente della Repubblica, infatti, dovrebbe essere scelto in modo trasparente, possibilmente dai cittadini e con candidature rese note preventivamente. Certo, va detto che il sistema elettorale è solo uno degli aspetti del presidenzialismo (o semi che dir si voglia) in quanto il punto centrale sono i poteri che devono essere attribuiti al Capo dello Stato. A fronte della predetta considerazione ovvia, Berlusconi ne ha fatta un'altra ,altrettanto ovvia, in quanto logica, ipotizzando conseguenti dimissioni di Mattarella necessarie proceduralmente per poter eleggere eventualmente il Capo dello Stato con il nuovo sistema.

Eppure è scoppiata la solita polemica e la sinistra ha accusato Berlusconi di voler cacciare  irrispettosamente Mattarella per prenderne il posto. Al coro si è aggiunto anche Di Maio che nel recente passato aveva chiesto addirittura l'impeachment proprio di Mattarella. La realtà è che un uomo istituzionalmente navigato come il Presidente della Repubblica in carica a fronte di una riforma che dovesse coinvolgere il suo ruolo, certamente si dimetterebbe. Non corrisponde al vero, quindi, che Berlusconi abbia mancato di rispetto a Mattarella. Semmai, ha rappresentato oggettivamente uno scenario politico. Insomma, una tempesta in un bicchier d’acqua. Si avvicina la data del 25 settembre e si moltiplicano le polemiche (inutili).

Buona domenica e buona settimana.

Roberto Cota

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.