1

App Store Play Store Huawei Store

gozzano olginatese

GOZZANO- 14-8-2022 – Prima amichevole del nuovo Gozzano in vista del Campionato di Serie D, che scatterà il prossimo 4 settembre. I rossoblù hanno ospitato al D’Albertas una formazione di Eccellenza lombarda: l’Olginatese Brianza, pareggiando 1-1. Il via alle 16.10 di fronte a un centinaio di spettatori, curiosi di conoscere i giocatori inseriti in una rosa quasi del tutto rinnovata.

Dopo un avvio in cui il Gozzano ha attaccato guadagnando due angoli è l’Olginatese a farsi vedere all’8° con una conclusione di Pizzo parata agevolmente da Vagge. Al 16° Botta serve gemelli che calcia da una decina di metri, respinge Colombo. Al 21° è Dama a provarci con una rovesciata dal limite che termina alta. Ancora il Gozzano al 27° con Rao che spedisce il pallone appena sopra la traversa. Dopo 31 minuti si vede l’Olginatese: Rebolini dall’angolo dell’area conclude appena fuori. Al 35° pennati pesca de Filippo, l’uomo dei 44 gol in campionato lo scorsa anno in Eccellenza Molise che sembra poter battere a colpo sicuri, ma un difensore brianzolo recupera e mette in corner in scivolata. Ancora provano per i cusiani senza esito Turato e Gemelli e si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa Schettino cambia subito tutti e undici gli elementi. C’è inevitabilmente un po’ di confusione e l’Olginatese, solo quattro cambi nell’intervallo, colpisce una traversa. Al 60° Sangiorgio, inserito nella squadra che potremmo chiamare B nonostante sarà sicuramente un titolare inamovibile quando si farà sul serio, gira a rete da due passi: fuori di poco. Al 65° passa il Gozzano: Molinari recupera palla appena fuori la sua area di rigore, si fa tutto il campo quasi indisturbato e deposita alle spalle di Colombo. Passano appena due minuti e l’Olginatese batte un corner, Piscitelli, entrato nel secondo tempo, è lestissimo e insacca la rete del pareggio. Negli ultimi 20 minuti succede poco come normale per un allenamento congiunto, come si chiamano oggi le amichevoli, di inizio stagione.

Nelle fila cusiane ci è parso di intravedere tra i nuovi qualche elemento di livello: il nuovo centrale difensivo, il brasiliano Igor Brondani da Luz ha messo in mostra un fisico imponente accompagnato da piedi che sembrano ben educati e da un certo carisma. Botta ha mosso la manovra offensiva con sicurezza, mentre Turato è apparso abbastanza sicuro e propositivo quando si è sganciato in avanti. Nella ripresa si è presentato anche il difensore ex RG Ticino Kambo, anche lui è apparso fisicamente solido e non ha commesso errori. I prossimi appuntamenti saranno giovedì al D’Albertas alle 18 con la Valenzana Mado e sabato 20 al Piola coi professionisti del Novara. Estratti intanto i tabelloni dei primi turni di Coppa italia: il Gozzano sarà esentato dal preliminare ed affronterà domenica 28 in casa la vincente tra Giana Erminio e Stresa. (FAB)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.