1

App Store Play Store Huawei Store

20210606 214744

CREVOLADOSSOLA - 07-06-2021 - Sabato 05 Giugno il Team Race La Veia era presente all'Ossola Outdoor Center di Crevoladossola per presentare la stagione 2021 del dinamico team bognanchese e per fare il punto sulla candidatura all'organizzazione del Mondiale di Skyrunning nelle specialità: vertical, sky ultra e sky race che si terrà nel 2022 e per il quale è stato anche disegnato un logo.

Intanto è alle porte una nuova stagione, la grande novità 2021 riguarda il Vertical Terme di Bognanco del 10 Settembre che è stato prescelto come prova di Coppa del Mondo di Vertical, un circuito che prevede 9 prove suddivise fra 6 nazioni. La Valle Bognanco e Canazei avranno l'onore di rappresentare l'Italia.

La Sky Race che si correrà Domenica 12 Settembre è stata confermata per il terzo anno consecutivo finale del circuito Golden Trail Series Salomon, il più importante circuito commerciale in Italia organizzato dall'azienda Salomon main sponsor da un decennio della gara Bognanchese.

Realtivamente alla candidatura per l'organizzazione del Campionato Mondiale 2022, la stessa nasce dalla collaborazione di tre importanti realtà sportive territoriali, per la prima volta differenti vallate uniscono le forze per un ambizioso progetto di promozione sportiva e turistica.

Valle Bognanco con la Veia Sky Race, Val Divedro con Rampigada Vertical, Val Formazza con BUT Sky Ultra sono i promotori e l'anima della candidatura a questa grande avventura Mondiale ed il comune di Domodossola sarà, nel caso positivo dell'assegnazione, il quartier generale e la regia dell'evento con l'allestimento del ISF Village, cuore e location degli eventi collaterali e di presentazione della settimana mondiale.

Manca poco più di un mese all'assegnazione, la ISF (International Skyrunning Federation) comunicherà il paese che avrà l'onore di ospitare i prossimi Mondiali al termine del recupero del Mondiale 2020 che si terrà in Spagna dal 05 al 11 Luglio. Dopo attente valutazioni e scrematura di varie candidate a contendersi l'assegnazione sono rimaste l'Ossola ed il Principato di Andorra, terra molto sensibile agli eventi sportivi che negli ultimi anni è riuscita ad ottenere l'organizzazione di gare di Coppa del mondo si sci alpino e le finali della Coppa del Mondo di sci Alpinismo.

Nel corso dello scorso anno contraddistinto dallo stop forzoso delle attività sportive dovuto alla pandemia Covid-19 si è continuato a lavorare alla realizzazione di un ambizioso piano organizzativo che potesse positivamente convincere il management commitee di Ginevra che presiede la scelta degli organizzatori 2022.

Durante la conferenza stampa i promotori della candidatura Ossolana si sono detti fiduciosi delle possibilità di poter riuscire ad ottenere l'importante riconoscimento.

Il week end scorso Marino Giacometti Presidente della Federazione mondiale e l'executive manager Lauri Van Hauten erano in Ossola per gli ultimi dettagli utili alla scelta finale, sono stati ospiti dell'evento benefico organizzato a Domobianca 365 in cui erano presenti una folta rappresentanza di istituzioni territoriali, da questo incontro è emersa e non è passata inosservata ai vertici federali l'unione e la determinazione Ossolana, un territorio coeso per l'ottenimento di questa importante opportunità di promozione.

"Il nostro Team riparte con un 2021 ricco di soddisfazioni, Vertical Terme di Bognanco è stato prescelto per una tappa del circuito Mondiale, un premio alla nostra organizzazione, ma soprattutto al nostro sponsor Terme di Bognanco, il titolare Sig. Haralabos Melenos ha molto creduto nei nostri progetti in questi anni investendo molto ed accordandoci fiducia, a lui vogliamo dedicare questo importante successo ringraziandolo per la collaborazione che ci concede ogni anno.
Per quanto riguarda la candidatura Mondiale siamo pronti, la speranza è che venga prescelta l'Ossola che potrà beneficiare positivamente di una così importante vetrina" ha dichiarato Alessandro Bragoni del Team Race La Veia.

"Qualsiasi sarà il risultato finale della candidatura ci riterremo comunque orgogliosi del lavoro svolto, siamo riusciti ad instaurare una positiva collaborazione territoriale che nel tempo ha coinvolto anche differenti realtà imprenditoriali che stanno lavorando e collaborando con le istituzionali territoriali, tutti uniti per la promozione del territorio Ossolano, di questo siamo fieri perchè il primo passo in questo senso è proprio stata la nostra candidatura al Mondiale" ha dichiarato Ivan Svilpo Presidente della ASD San Domenico coorganizzatore della candidatura Mondiale ed ospite dell'evento organizzato da Ossola Outdoor Center e dal Team Race La Veia.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.