1

comazzi kandersteg podio salto sci

KANDERSTEG- 30-01-2017- La vicina località Svizzera di Kandersteg

(ora facilmente raggiungibile in treno da Domodossola grazie al "Trenino verde delle Alpi" delle Bls) ha ospitato lo scorso fine settimana l'equivalente elvetica della coppa Italia di salto e combinata nordica. Sono stati inviati alla manifestazione anche i due fratelli Comazzi che a Kandersteg sono di "casa".

Camilla, che finalmente ha potuto gareggiare in una categoria completamente femminile, ha letteralmente dominato la due giorni di gare.

Sabato, con due salti a 21 e 22 metri, si è imposta nella gara dal trampolino hs27 con 206 punti, staccando di 12.1punti la seconda. Questo punteggio le ha fruttato 15" di vantaggio nella prova di fondo disputata sulla distanza di 3km e valevole per la combinata nordica. Le speranze di rimonta per le avversarie sono svanite sin dai primi metri di gara: Camilla con una grande prova ha incrementato il vantaggio portandolo a 57.2" sulla seconda, vincendo anche la gara di combinata nordica. Nella gara di domenica la musica non è cambiata e la giovane domese si è nuovamente imposta al trampolino con 11.9 punti sulla seconda classificata.

In gara anche il fratello Samuele impegnato dal trampolino da 72metri

Nella giornata di sabato un errore nel primo salto di gara, misurato a 45metri, ha pregiudicato la gara conclusa al sesto posto. La gara valevole per la combinata disputata, anche per lui sui 3km, lo ha visto partire con un distacco di 1'41" dal primo e 1' dal possibile podio.

Partito a "bomba" sin dai primi metri, Samuele ha disputato una gara perfetta in continuo recupero facendo registrare il miglior tempo di gara: l'incredibile rimonta lo ha visto salire sul secondo gradino del podio. Una citazione di merito va al maestro Denis Ramoni che da alcuni anni segue la parte fondo di Camilla e Samuele con egregi risultati.

Nella giornata di domenica, pronto riscatto al trampolino con due salti a 55 e 56.5metri che hanno visto Samuele conquistare il quinto posto finale, centrando l'obiettivo di giornata, visti gli attuali valori degli avversari. Ricordiamo che in Italia Samuele gareggerà anche il prossimo anno dal trampolino da 35metri.

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.