1

damiano lenzi salto nazionale

CAMBRE D'AZE- 29-01-2017- Non ci fa una bella figura lo sci alpinismo,

sport che ha avuto il riconoscimento olimpico e che sarà presente a Pechino 2022, con le continue diatribe e decisioni prese dalla International Ski Mountaineering Federation. Dopo la prima tapap di Andorra, dove l'anzaschino Damiano Lenzi era già stato penalizzato, è arrivata la beffa della gara di Cambre d’Aze, sui Pirenei, vinta sul campo da Damiano Lenzi per 3 secondi su Kilian, terzo Matteo Eydallin. Peccato che i giudici decidano di retrocedere l'ossolano al terzo posto per chiusura attacco fuori zona cambio (la federazione italiana ha presentato un video per dimostrare il contrario ndr.). Visto che Lenzi non si è presentato alle premiazioni per protesta la Ismf lo ha squalificato, insieme agli altri due atleti che avrebbero dovuto salire sul podio e che non si sono presentati per solidarietà con Damiano Lenzi. La nuova classifica vede Robert Antonioli al primo posto, Michele Boscacci al secondo e William Bon Mardion al terzo. Una farsa.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.